Réseau des Jardins Solidaires Méditerranéens

Marsiglia e regione mediterranea, Francia

The Réseau des Jardins Solidaires Méditerranéens, RJSM, è un network che ricomprende una varietà di orti e giardini associati, e organizzazioni relative agli orti e giardini condivisi del Sud est della Francia, nelle regioni Provenza, Alpi e Costa Azzurra e Languedoc Roussillion.

Nasce all’indomani della conferenza nazionale sugli orti comunitari di Nantes nel 1999, organizzata dall’associazione “Les Jardins d’Amelie”.

L’obiettivo della conferenza era  quello di offrire agli orti e giardini sociali e condivisi dell’area del Mediterraneo, un luogo dove unire e rafforzare le proprie esperienze, le pratiche realizzate e le conoscenze possedute. Quando l’associazione si sciolse nel 2006 ( per problemi finanziari) le diverse realtà di orti e giardini, e associazioni membri del network decisero di non disperdere il lavoro realizzato e crearono una nuova associazione no profit, l’attuale RJSM.

Gli obiettivi di RJSM sono:

    • Guidare il network degli orti e giardini condivisi del Mediterraneo
    • Supportare lo scambio e la formazione continua dei suoi membri
    • Promuovere l’esistenza degli orti e giardini condivisi
    • Assistere nuove realtà nell’elaborazione  di progetti di orti comunitari
    • Supportare gli orti e i giardini esistenti.

RJSM definisce i valori che reggono il suo lavoro in accordo con la “Carta del giardino in tutti i suoi splendori” (Charte du jardin dans tous ses états), una carta adottata  dal gruppo di lavoro “Jardin dans Tous Ses Etats”,un gruppo nazionale di organizzazioni regionali e networks di orti e giardini condivisi.

La  “Carta del giardino in tutti i suoi splendori” mira a :

    • Rafforzare i legami sociali, dove le condizioni di vita hanno spinto le persone all’esclusione sociale e eliminato il dialogo e il mutuo supporto;
    • Dare l’opportunità ai cittadini, senza discriminazioni culturali, etniche e sociali, di essere autonomi e arricchire l’ambiente in cui vivono
    • Stabilire legami, ed essere rispettosi della natura e della Terra, agendo in modo responsabile
    • Disporre liberamente del piacere della creazione, del gusto e della condivisione, come nuove forme di libertà e autonomia

Per tutte queste ragioni, la Carta dichiara il diritto per tutti i cittadini, di ogni età, ad usufruire della presenza di orti e  giardini.

Ogni orto o giardino è unico, ma ogni membro si riconosce nel network perchè si condividono gli stessi valori, basati sul rispetto dell’essere umano, dell’ambiente naturale e della solidarietà.

Esistono più di 100 orti e giardini condivisi nella costa sud del Mediterraneo, 35 sono membri del network al 2011.

Le attività che RJSM organizza sono varie:

    • Corsi di formazione in un ambiente non formale: “incontri e scambi”, tour dei giardini, viaggi formativi. I partecipanti condividono tra loro conoscenze ed esperienze, scoprendo nuovi orti e giardini condivisi. Queste attività, condotte in un ambiente famigliare, contribuiscono allo sviluppo formativo degli orti e giardini che vi partecipano.
    • Corsi di formazione in un ambiente formale: sessioni di due o tre giorni, che contribuiscono alla formazione professionale continua dei lavoratori e dei volontari, coinvolti in un orto o in un giardino. L’obiettivo è quello di dare l’opportunità ai partecipanti di portare avanti specifici progetti come ad esempio: “Creare e gestire un orto comunitario”, “Scoperta dell’orticultura terapeutica”

Supporto alla progettazione: Il network può assistere persone o gruppi di persone (abitanti di un quartiere, centri sociali, consigli cittadini e altre organizzazioni) interessate nel creare un orto o un giardino comunitario