Da EU’GO a Gardeniser

 

I progetti sugli orti urbani non finiscono qui! Organizzazioni coinvolte nel progetto EU’GO dei 5 paesi dell’Unione Europea hanno condiviso e sviluppato insieme buone pratiche e strumenti per 2 anni. Questo strumento innovativo ha supportato lo sviluppo della coesione sociale, dell’integrazione professionale e dell’educazione allo sviluppo sostenibile. La piattaforma e-learning EU’GO, che rappresenta il risultato finale del progetto, è basata su buone pratiche da tutti i paesi coinvolti e raduna tutte queste risorse in un unico posto.

I partner del progetto EU’GO hanno sentito il bisogno di approfondire il ruolo del coordinatore di orto, sviluppando e assicurando la sostenibilità e la qualità nella gestione di un orto comunitario. Così è nato il progetto Gardeniser. 6 organizzazioni dall’Italia, Inghilterra, Germania, Austria e Francia lavoreranno sull’aggiornamento della formazione sviluppata dalla Rete degli Orti Solidali Mediterranei (Réseau des Jardins Solidaires Méditerranéens). L’obiettivo è quello di professionalizzare questo settore e promuovere lo spirito degli orti comunitari attraverso lo scambio, la condivisione ed il rispetto per la natura. Questo progetto di trasferimento di innovazione è finanziato con il supporto della Commissione Europea e ci accompagnerà fino al 2015.